Seleziona il Paese o la lingua

Il Gruppo Fiocchi nel Mondo

Chiudi

Fiocchi Munizioni 140 Anni

Tiro a volo

La specialità del tiro a volo affonda le sue radici nella metà dell’800, quando in Italia avvennero le prime competizioni del cosiddetto tiro al piccione. Venivano liberati piccioni, passeri, fringuelli e altre specie di volatili e i partecipanti dovevano abbatterli con i loro fucili caricati con polvere nera. Di acqua sotto i ponti ne è passata da allora. I volatili sono stati sostituiti dai piattelli, le armi sono diventate più sofisticate e le cartucce più veloci per la ricarica, più precise e più performanti. Ma se c’è una cosa che è rimasta intatta è la passione di tutti coloro che gareggiano o semplicemente si cimentano per divertimento nel tiro a volo.

Già nei primi anni del secolo scorso non c’era una città della nostra penisola che non avesse una società o una sezione dove si praticava il tiro a volo, e nel 1926 si disputò il primo campionato internazionale di tiro al piattello.

Non è un caso che l’Italia vanti il miglior medagliere olimpico di sempre, segno di quanto questa disciplina sportiva sia diffusa nel nostro territorio.

Il tiro a volo si divide in trap o fossa olimpica, skeet e double trap. Nel trap il piattello viene lanciato nel preciso istante in cui il tiratore, che tiene il fucile imbracciato con due colpi in canna, dà l’ordine, per cui questi conosce il tempo di uscita del piattello. Nello skeet invece non lo conosce. L’atleta attende l’uscita del piattello con l’arma in posizione di attesa ed ha a disposizione un solo colpo. Infine il double trap, in cui i tiratori hanno a disposizione due cartucce e devono colpire due piattelli che escono simultaneamente, a traiettoria fissa e divergenti tra loro.

Quali che siano le diversità all’interno della disciplina del tiro a volo, si può facilmente intuire quanta concentrazione e coordinamento debbano possedere i tiratori per centrare dei bersagli in movimento in sequenza. Ore e ore di allenamento e tanto sacrificio non possono rischiare di essere vanificati negli appuntamenti che contano per delle cartucce che non rispondano a determinate caratteristiche.

La gamma completa di cartucce Fiocchi per il tiro a volo sono da questo punto di vista una vera garanzia. Oltre al grado di precisione offerto, le munizioni Fiocchi determinano un basso rinculo e consentono un rapido riallineamento dell’arma dopo ogni tiro. Per questo Fiocchi è uno dei fautori dei successi dei nostri atleti del tiro a volo.