Seleziona il Paese o la lingua

Il Gruppo Fiocchi nel Mondo

Chiudi

Fiocchi Munizioni 140 Anni

News Eventi


Vedi tutte le news

10/11/2017 - Fiocchi porta in pedana gli studenti dell’UniversitÓ di Bologna

Un’altra giornata firmata Fiocchi Foundation: dopo Urbino, Milano e Vercelli, più di 60 studenti dell’Università di Bologna si sono cimentati con fucili e piattelli al TAV Bologna di Casalecchio di Reno.


Nel corso della giornata, gli studenti hanno avuto l’onore di allenarsi al fianco di campioni del calibro di Mauro De Filippis, Marco Innocenti, Giovanni Pellielo e Jessica Rossi, pilastri della Nazionale Italiana di tiro a volo, nonché di essere guidati dal Tecnico Federale Mirco Cenci e dal volto televisivo Valerio Staffelli, grande appassionato di tiro e ambasciatore Fiocchi.


Dopo un’introduzione teorica, in cui sono stati approfonditi gli aspetti tecnici e le norme di sicurezza della disciplina, i ragazzi sono stati divisi in tre gruppi, alternandosi in pedana e sparando sotto lo sguardo attento dei loro istruttori.


Pur trovandosi in pedana per la prima volta, alcuni studenti hanno ottenuto risultati sorprendenti, sbriciolando tutti i piattelli messi a loro disposizione con grande disinvoltura.

Notevole anche la partecipazione delle ragazze, tenaci e combattive come di consueto.


In chiusura di giornata, studenti, campioni e istruttori si sono seduti a tavola tutti assieme, dove ragazzi e ragazze hanno colto l’occasione per chiacchierare con gli Azzurri, chiedendo loro aneddoti e curiosità sul tiro e sulle loro carriere.


“Siamo davvero orgogliosi di questa iniziativa che ci dimostra ancora una volta quanta curiosità ci sia verso il nostro meraviglioso sport,” ha dichiarato Marzio Maccacaro, Direttore Commerciale di Fiocchi Munizioni. “Questi ragazzi ci trasmettono un entusiasmo contagioso, che ci da la forza di continuare nella strada intrapresa.”


L’evento è stato realizzato con la preziosa collaborazione della Federazione Italiana Tiro a Volo, dell’Università e del Comune di Bologna, del CUS Bologna, della Regione Emilia Romagna e della Festa Internazionale della Storia, ai quali va aggiunto il patrocinio del MIUR.